Archivio della categoria: arte democratica

Catania, Piazza Giovanni Verga

Traccia, ciclo si espande, gira intorno la ricerca, continuo pensiero connesso. Immagini passate, presenti e future hanno origine nel rispetto e salvaguardia di Madre Terra e di tutta la Sua Spiritualità.

cerchi d'oro piazza giovanni verga rispetto pianeta madre terra verde urbano

carmelo mendola fontana dei malavoglia piazza giovanni verga catania

fontana dei Malavoglia Giovanni Verga omaggio Carmelo Mendola

Mia Piazza Giovanni Verga Catania

Carmelo Mendola Fontana dei Malavoglia. Radici comunicano, foglie respirano, parlano con lo spirito, un ponte tra cielo e terra. Risveglio Coscienza, Il Parco Ritrovato.

humus piazza giovanni verga catania

uso e riuso della materia memoria non perdona

La terra trasforma, l’uomo inquina.

Time

Oasi di Mosè

Comunità Agricole Catania

Terre di Mosè

Ci sta sfuggendo il tempo del Rimedio. Terre di Mosè/Oasi del Simeto

Alice: “Per quanto tempo è per sempre?” Bianconiglio: “A volte, solo un secondo”. (Lewis Carrol)

the imaginary park

Non mi dite che non ci siano responsabilità terrene che non conoscano il futuro!

respect planet imprints sicily

Lontano dai fuochi d’artificio, Oasi del Simeto. Catania – Credo che innaffiare gli alberi in città sia un passo avanti. Autobotti comunali, anche i vigili del fuoco potrebbero la notte contribuire alla salvaguardia. Le due fontane di Piazza Giovanni Verga, due sculture di marmo, le vasche erano sprovviste di acqua, pensavo ninfee e carpe, edera dentro il Parco Immaginario, Visione che tutto salva.respect planet cerchi d'oro casa museo sotto l'etna

Centrali del Latte. Emergenza Rifiuti non viene presa in considerazione. Riutilizzo, contribuisce non solo ecologicamente. Siamo piombati in un mondo di aperitivi e aria sempre più malsana, l’armonia risiede nel verde, nella terra e in tutti gli elementi.

harmonic sounds

oasi del simeto respect planet

sicilia rispetto pianeta

Giunta l’ora del cambiamento tutti andarono a letto. Ci sono molti casolari in abbandono che potrebbero divenire osservatori naturalistici. Oasi del Simeto

microcosmo

In Sicilia anche dalla pietra nasce speranza. Povero pazzo lo chiameranno al villaggio, forse lui non beve dal pozzo di corte. La realizzazione ha valore inestimabile, la moneta non potrà mai competere con questo autentico nutrimento dell’anima. Più alberi, meno macchine, più panchine. Continua prova, migliorarsi, riempirsi di bellezza. Se all’uomo non fosse stato dato l’accesso alla sedia, probabilmente oggi vivremmo in capanne evolute.

Bucce Patate @ V.Toselli Ct./Porto Empedocle Ag.

Bucce Patate @ V.Toselli Ct./Porto Empedocle Ag.

Donna, sedia completa il piano, comoda posa nutre spirito di vita. Frutto polposo, dolce, insidia di primavera, gelido e caldo. Tempo, miracolo, una porta con dentro casa. Etna, preistorica madre, pensiero del cosmo. Terra accoglie seme, risorse nutre, dona. Guida, coperta, federa, culla d’infinito sogno. Fertile è il cuore, una donna coltiva le sue rose. Intima passione, essenza delle stelle.

Nuova Era

Mi avevano raccontato di un parco bellissimo, ma non credevo fosse così bello. Catania, Madre Teresa di Calcutta

Mi avevano raccontato di un parco bellissimo, ma non credevo fosse così bello. Catania, Madre Teresa di Calcutta

Imprints of peace

Madre Terra

Fontane attendono, Terra scioglie. I Malavoglia, Piazza Giovanni Verga - Catania / Parco Sottratto

Fontane attendono, Terra scioglie. I Malavoglia, Piazza Giovanni Verga – Catania / Parco Sottratto

Quando è la natura a chiederci riposo. Ricordiamoci dove siamo, rispettiamo casa, sentire elementi presenti, vento narra, silenzio è un dono, onde, suono. Urge differenziata

essence of the stars

Per rendere felice la luce, ho invitato il colore a danzare con la forma, il tempo si è incantato nella memoria, e la poesia ha incontrato lo spazio. (Tetti, 12/84 cm.)

abstract claudio arezzo di trifiletti

È la testa a reggere il corpo. Pronuncio desiderio di rinascita, sentimenti donati mi appartengono. Non desidero esistere in quanto persona, ma attraverso il suggerimento per un futuro comune, trovare l’io che risiede in ognuno di noi. Desiderio, essenza delle stelle. (Terra, 188/14 cm.)

abstract art sicily

la chiave per formikepazze

GIUSEPPE GIUFFRIDA nato a Catania il 02.03.1973, professione proprietario insieme alle sorelle Valentina e Rosanna, di uno dei locali più cool dell’underground catanese “La Chiave”, aperto nel 26 marzo 1997, fino ad oggi, ha dato spazio a Dj’s e Bands emergenti di tutto il panorama musicale siciliano e italiano, per citarne alcuni: Blatta & Inesha, Color IndacoMartin RomeoAgata Lo CertoDario Fisicaro, Massimo FerrarottoCesare BasileTazio IacobacciPaolo MeiAlfredo LongoAlberto AlibrantiSalvo BorelliMassimo Napoli, Roberto Agosta, Roberto Samperi, Dario Cinaski, kirlian, Ezio BarbagalloRoi Paci, Daniele Scalia, ecc, ecc. Il suo sogno da quando è nato: che Catania sia proiettata verso un turismo eco costruttivo.

la chiave per formikepazze