Archivio tag: Sicilië

Sala Consiliare Rispetto Pianeta

Ogni sfera è Respiro di Anima. L’Opera di Creazione si erge in un tumulto di emozioni tese alla Pacificazione. Riecheggia potente la Manifestazione, dove ogni sfera si muove in solitudine e all’Unisono con le altre, dando origine alla melodia di: Bellezza, Amore, Armonia, Pace nel Cuore e Movimento Continuo. Il desiderio che nasce è quello di vedere le opere, una per una e allo stesso tempo comprendere la visione del Tutto! Le Sfere divengono Dono da e per l’Artista e l’Umanità tutta, poiché nella semplificazione visiva, attraverso l’immagine, tutto è possibile! il Viaggio di esplorazione, nel cammino artistico, risuona e riecheggia determinato per facilitare un’esperienza emozionale, lontana dal rumore della quotidianità. Il passato, le memorie, le forme e il linguaggio, si mescolano per dare vita al Nuovo, dove la necessità iniziale di Silenzio, diventa nel presente, Strumento per l’ascolto di Sé. (Stefania Seddone) – La nostra natura è predisposta per il bene. La pianta parte dal seme. Attraverso la fontana si assentarono dal rumore, sembrò quasi da quei cuori uscire un arcobaleno. L’aria sembra fatta di petrolio. Non mi interessa di ricchezze, dipingo per goderne, dipingere diventa esigenza. Mi piacerebbe tanto che la città prendesse consapevolezza. (Catania Visionaria) / 9791222751511

catania sfere rispetto pianeta

Oggi, con la routine della vita, tutto è repentino e purtroppo, molte volte, superficiale. Dall’istante in cui apriamo gli occhi, all’attimo in cui li chiudiamo trascorrono momenti di continue rappresentazioni di altri, di noi e delle nostre vite; ciò non permette alcuna profonda comprensione del mondo. Il mio caro cugino e amico Claudio, dono che abbiamo nel nostro presente, con la sua arte, prodiga una schietta visione e descrizione del mondo soprasensibile. La visione delle sue opere, per alcuni, esprimerà solo un prodotto, meraviglioso, di fantasia; altri, ricercatori ed interessati osservatori, vedranno espressioni che danno accessi a verità superiori. Da sempre Claudio è stato così, profondo, diretto e disposto a mostrarsi senza veli; le sue opere parlano a tutti gli uomini e lui sa che, anche se lontani dal vedere il suo sentimento spirituale, lo possono comunque comprendere. Il sentimento e la comprensione della verità esistono in ogni uomo e questo percorso si rivolge a tale comprensione che può accendersi in ogni anima sana, infatti, la sua opera porta seco una “lettera d’amore indirizzata a tutto il mondo”. (Marialaura Ontario) – Specula in Fantasia Conserva in Magia. Maestranze Devote, Pietra Bianca, Ponti Immaginari dentro l’Occhio, Fontane di Speranza, Sussulto dell’Anima, Portici. Tre è il numero del Re, sapore dei balconi. Farina del proprio sacco, presente risiede nell’occhio che osserva attraverso sentimento. Silenzio, le immagini scorrono armoniose, un volto solare accoglie, gentile nutre il proprio sentire, lontano da pretese sorride porgendo la mano sul cuore. Dal finestrino come fosse una carrozza, veloce senza sosta matura l’impegno di una promessa, un grume di sabbia rivela essere di passaggio tra le onde di questo mare. Dolci notti in preghiera è stato confidato al nuovo nato, senza festa e clamore ti affido il sapore, che non sia amaro il sacrificio del voler stringere calore umano. Agata guida del sentiero. (Ragusa Visionaria) / 9791222751528

ragusa sfere rispetto pianeta

Addendum: “Ex divina pulchritudine esse omnium derivatur” Dalla bellezza divina la bellezza del creato. Tommaso d’Aquino, D.N. Claudio Arezzo di Trifiletti, per certi versi, svolge lo stesso ruolo provvidenziale assegnato a Mosè. Lo scritto di Origine, pervenutoci tramite Basilio Magno e Gregorio Nazianzeno, con il titolo di “Philocalia”, descrive Mosè come un uomo “istruito nell’arte musicale di Dio”. L’arte visiva di Claudio Arezzo di Trifiletti subito si trasforma in forma sonora (cfr. Isomorfismo rilevato da Platone tra le quattro “technai adelphai”, scienze sorelle: aritmetica, geometria, musica, astronomia), proporzione armonica, quindi musica, che acquista lo statuto di un “pharmakon”, utilizzabile per una possibile “terapeia”, che confida in una guarigione, capace di portare ordine e pace, la dove è disordine e conflitto. Essa assomiglia alle parole di Panteno (filosofo siciliano). Clemente Alessandrino riferisce di aver trovato la pace nelle parole di Panteno. (Maurizio Militello) – Viaggio nelle onde, sento un non tempo che respira nelle rovine. Ristoro del luccichio che narra melodia del quieto vivere, prodigio dell’attesa. Battere le mani in sintonia col proprio battito, strumenti viaggiano nell’invisibile. (Siracusa Visionaria) / 9791222751535

siracusa sfere rispetto pianeta

Caro Claudio, ogni volta che leggo tue note, sento che tu appartieni a un mondo che, purtroppo, sta per soccombere, un mondo di cui l’uomo si crede padrone e non sa che la terra va protetta dalle insidie dello sfruttamento e dell’incuria. Nelle tue artistiche “Sfere” colgo il chiaro messaggio che conduce ad una scelta di vita fatta di luce, di speranza, di spiritualità, di amore. Questo è quanto volevo dirti, avendo avuto modo di conoscerti di persona, ma anche dai tuoi scritti e dalle tue opere. Noi siamo tutti in salute e sarà mio piacere portare i tuoi saluti ai miei cari. Auguri per le festività natalizie, un caro saluto. (Cesare Botto) – Gradi di sensibilità, Percezioni, malinconia dell’apparenza, stati d’animo, crescita. Nel silenzio delle mie candele trovo ristoro, riposo dalla malacreanza allontano il buio da me. La Giustizia non può essere uguale per tutti. L’esigenza purtroppo a volte crea reato, l’ingordigia peccato. La vita è magia costante, educazione al sentimento. Opportunità, miglioramento, contemplazione delle piccole cose, sincronia. (Messina Visionaria) / 9791222751542

messina sfere rispetto pianeta

Splendide le tue pitture… Rappresentano in forma figurata il “gloria in excelsis deo…” che i fedeli esprimono in forma sonora attraverso il canto (i canti gregoriani…)… Comunicano perfettamente quell’idea del “tutto armonico” che gli antichi filosofi predicavano e sono riusciti a trasmetterci. (Maurizio Militello) – Ballarò, Opera di Annunciazione. Palermo mi ispira, fresca, gentile e accogliente, disponibile e sorridente. A Palermo le porte dei palazzi sono aperte, la sua gente ha compreso il valore dell’essere cordiale. In nome della velocità abbiamo perforato montagne, profanato tombe, prosciugato fiumi, fatto della carestia, carriera. Le venature della pietra, del legno, il disegnare del mare, dei vulcani, armonia dell’universo. Tempo dei veloci millenni, il micro per comprende il macro, l’Infinitesima Legge che regolarizza il Tutto. (Palermo Visionaria) / 9791222751559

palermo sfere rispetto pianeta

Sicilia, Isola del Sole e dei Mari, dei Vulcani. A te figlio Tuo, Devoto – Un Risveglio di Coscienza, l’Impellenza del Comprendere Una Nuova Era, Dimensione di Misericordia. (Sicily needs love)

A bordo di una barca mentre il mare prende fuoco.

Vocaboli, poesie, semi di un domani scompaiono, la giostra continua a girare nell’apparente ornare. Donare, tempo passato, sipario occultato. Precipitare, conseguenza dell’incessante penetrare. Andare, montare tende, sviare l’attenzione dalle reali cause. Minerali preziosi, povero uomo credeva essere al di sopra dell’animale coscienzioso. Nei periodi di maggiore oscurità, l’uomo si è sempre affidato agli animali. (Onirico Villa Bellini) / Sicilia Visionaria Sala Consiliare

tutto è in mutazione

onirico villa bellini

piccoli soli d'argilla cortile delle nevi respiro mediterraneo

Volume – I Tre Pesci e il Pulitore

Underground Artist “Classe 1975” – Come se l’Etna, il mare, il cielo, fossero la fonte, la patria dell’Arte che mi rende viaggiatore del mio tempo. “Credo che la Vera Opera non sia l’opera in Se, ma quello che ne deriva dall’atto creativo”. Catania, 30-07-2011 h.23 / ISBN  979-12-5585-384-8

154 I tre pesci e il pulitore arte concettuale

158 I tre pesci e il pulitore acrylic claudio arezzo di trifiletti

163 I tre pesci e il pulitore manifesto risorse extracomunitarie

173 I tre pesci e il pulitore arte involontaria

230 I tre pesci e il pulitore artista contemporaneo sicilia

Fermacarte, Azione in Elaborazione

Bambino non riuscivo a seguire la lezione, ero immerso in un mondo di protezione distante dalla programmazione. Viaggi, fantasia, immaginazione, l’appello era confusione, non mi riconoscevo dietro un nome. Era il giorno a darmi il buonumore, la sera a sorreggermi dentro il piumone. Ascoltavo il vento e le sue parole, erano distese nello splendore. (Natura) – Suono, origine, frequenza, anzianità d’anima, composizione, algoritmo, incontri. L’influenza del pensiero, la nascita dentro un emisfero, la crescita del sapere. Numeri primitivi, antica geometria, spazio infinito, equilibrio della possibilità. Eccellenza, conoscere e riconoscere, risolvere nei propri tempi. (Apprendimento di un soffio) / Amos, colui che sostiene.

Ferma Carte Installazioni arte involontaria claudio arezzo di trifiletti

Sogno Aperto. (I Tre Pesci e il Pulitore)

Sono un creativo, ho sempre creato dalla nascita, ricerco una base dove fare confluire l’universo. Opere per riempire spazi infiniti, vena creativa in piena crescita. Mi piace il silenzio e la natura, ospitare artisti da tutto il mondo. Trovare collocazione all’estro, una stazione, una grande operazione di umanità. (Argilla Cruda Custodisce Memoria)

Sogno Aperto Argilla Cruda Custodisce Memoria I Tre Pesci e il Pulitore

Per dipingere serve il cuore

Meglio ascoltare il rimprovero del saggio che ascoltare il canto degli stolti. (Ecclesiaste, Antico Testamento) – Il Riassunto di questo racconto è un pesce ritrovato dentro la fontana, dei semi custoditi dentro una borraccia, e di tante memorie bambine. (Il Giardino dentro il giardino) / Discorsi immaginari; Fragilità amplifica lo spazio sensitivo. (Sala Consiliare Sfere di Sicilia)

cortile delle nevi graffito acrylic arte involontaria 7

mural art cortile delle nevi catania visionaria

cortile delle nevi graffito acrylic arte involontaria 8

cortile delle nevi mural art claudio arezzo di trifiletti sicily contemporary artist

cortile delle nevi graffito acrylic arte involontaria 10

cortile delle nevi graffito acrylic arte involontaria 12

cortile delle nevi graffito acrylic arte involontaria 9

cortile delle nevi graffito acrylic arte involontaria 13

cortile delle nevi graffito acrylic arte involontaria 11

Il cielo in una stanza

Catania Visionaria Cortile delle Nevi Algoritmi di Pace Respiro Mediterraneo, Chiodo Fisso, Reggi Speranza, Il Guardiano della Torre, I Segreti dei Semi, Piccoli Soli d’Argilla Prendono Forma.

Catania Visionaria Cortile delle Nevi Algoritmi di Pace Respiro Mediterraneo

Chiodo fisso installazioni arte contemporanea involontaria

Chiodo Isolato, Connesso. Chiodo Fisso, Sospeso. Prova di contatto, il saluto e il nome sorretto da un benvenuto. Ricerca, è la prima esigenza dell’esistere, il primo respiro dell’infante, la prima luce che riempie d’invisibile. Ricerca di contatto, un ponte di dimensioni alimentato dal bene, espressione unica dell’amore. Profondità del vivere, alchimia del sentire. Ritrovamenti casuali, il caso diviene ingresso. Centuripe, terra assai antica, sigillo di alleanza tra cielo e spazio. (Cosmi di Sale)

installazioni claudio arezzo di trifiletti chiodo fisso arte contemporanea

reggi speranza piccoli soli d'argilla claudio arezzo di trifiletti

Il Guardiano della Torre. Un gigante nelle vesti di un ragazzo, un robusto legno. Chi l’avrebbe detto che le arance accanto la cisterna sarebbero state sostentamento! Le onde del mare in tempesta schiarivano quei miraggi del sentirsi in festa. Ogni cosa creata nel regno da mani semplici, si manifesta al cuore sovrano senza protesta. Passo dopo passo, passeggia in riva al sogno, sale le scale del sapere, silenzio respirato, melodia costante ancorata alla promessa di un attimo indimenticabile. (Torre Anima)

il guardiano della torre installazioni claudio arezzo di trifiletti

piccoli soli d'argilla claudio arezzo di trifiletti

Siamo fatti anche noi della materia di cui sono fatti i sogni; e nello spazio e nel tempo d’un sogno è racchiusa la nostra breve vita. (William Shakespeare) – La gente che incontriamo ci potrà dare consigli che avvantaggiano la nostra decisione. Chi ci vuole bene, cercherà comprendere il nostro cuore. (Statua Semenza)

I segreti dei semi arte involontaria cortile delle nevi

i segreti dei semi piccoli soli d'argilla mezzanine living arte involontaria cortile delle nevi

Piccoli Soli d’Argilla Custodiscono Semi

Argilla cruda da sfera di preghiera si trasforma in giardino immaginario. Satellite, stella di un tetto che dorme dentro un Manto di Custodia. Semi parlano con la luna, conosciuto il colore come veste di un’esperienza. Incastonati da pensieri, esprimono pace e armonia, si rielaborano nella geometria. Assorbono e trasformano lo spazio di perdono e guarigione, sono in continua mutazione.

1 Piccoli Soli d'Argilla Custodiscono Semi 1mqdb Arte Involontaria Studio Mezzanine Living

2 Piccoli Soli d'Argilla Custodiscono Semi 1mqdb Arte Involontaria Studio Mezzanine Living

3 Piccoli Soli d'Argilla Custodiscono Semi 1mqdb Arte Involontaria Studio Mezzanine Living

4 Piccoli Soli d'Argilla Custodiscono Semi 1mqdb Arte Involontaria Studio Mezzanine Living

5 Piccoli Soli d'Argilla Custodiscono Semi 1mqdb Arte Involontaria Studio Mezzanine Living

Sala Consiliare

Sono stato bene a casa vostra, è stato bello rincontrarsi, Momenti trascorsi in mitezza sono sempre graditi all’animo, Scambiare opinione attraverso il vissuto è salvaguardia presente, Sostenersi vicendevolmente. Tutto intorno sembra aver perso senno, bisogna guardarsi bene quando si attraversa la strada, Questa velocità nel mio vivere rischia divenire pericolo, Impegnarsi per far fluire armonia, Risparmiare risorse per un riparo futuro, Trovare conforto nelle piccole cose che riempiono di autentico, con sacrifici considero privilegio il poterselo permettere. Il seguire di un credo, avere la semplice ambizione di essere la propria ricerca. Ritrovare quella parte che combacia con l’attimo, Scorgere il dono di ogni momento, Respirare a pieni polmoni dove l’aria è più pulita, Fare tesoro della nostra isola, Coltivare il nuovo giorno. (Trapani Visionaria)

Trapani Visionaria Sicily needs love 40 Sono stato bene a casa vostra, è stato bello rincontrarsi

Trapani Visionaria Sicily needs love 41 Momenti trascorsi in mitezza sono sempre graditi all'animo

Trapani Visionaria Sicily needs love 42 lo scambiare di opinione attraverso il vissuto è salvaguardia presente

Trapani Visionaria Sicily needs love 43 sostenersi vicendevolmente

Trapani Visionaria Sicily needs love 44 tutto intorno sembra aver perso senno, bisogna guardarsi bene quando si attraversa la strada

Trapani Visionaria Sicily needs love 45 questa velocità nel mio vivere rischia divenire pericolo

Trapani Visionaria Sicily needs love 46 bisogna impegnarsi per far fluire armonia

Trapani Visionaria Sicily needs love 47 risparmiare le risorse per un riparo futuro

Trapani Visionaria Sicily needs love 48 trovare conforto nelle piccole cose che riempiono di autentico

Trapani Visionaria Sicily needs love 49 con molti sacrifici lo considero un privilegio il poterselo permettere

Trapani Visionaria Sicily needs love 50 il seguire di un credo, avere la semplice ambizione di essere la propria ricerca

Trapani Visionaria Sicily needs love 51 ritrovare quella parte che combacia con l'attimo

Trapani Visionaria Sicily needs love 52 scorgere il dono di ogni momento

Trapani Visionaria Sicily needs love 53 respirare a pieni polmoni dove l'aria è più pulita

Trapani Visionaria Sicily needs love 54 fare tesoro della nostra isola

Trapani Visionaria Sicily needs love 55 coltivare per il nuovo giorno

Anche gli alberi pregano

Se gli dèi esaudissero le preghiere degli uomini, l’umanità verrebbe dissolta a causa di tutti i mali che gli uomini si invocano l’un l’altro. (Euripide) – Ficus Alì, Zio Mimmo, Cavalluccio, Proteggici sempre da tutti i mali e da tutti i pericoli, Collage. (Vuoti d’aria)

arte involontaria mezzanine living ficus alì imprints of peace

il parco ritrovato mezzanine living

arte del silenzio mezzanine living

proteggici sempre da tutti i mali e i pericoli sicily needs love mezzanine living

collage mezzanine living arte involontaria