Archivio tag: mediterranean artist – artista mediterraneo

Sala Consiliare Rispetto Pianeta

Ogni sfera è Respiro di Anima. L’Opera di Creazione si erge in un tumulto di emozioni tese alla Pacificazione. Riecheggia potente la Manifestazione, dove ogni sfera si muove in solitudine e all’Unisono con le altre, dando origine alla melodia di: Bellezza, Amore, Armonia, Pace nel Cuore e Movimento Continuo. Il desiderio che nasce è quello di vedere le opere, una per una e allo stesso tempo comprendere la visione del Tutto! Le Sfere divengono Dono da e per l’Artista e l’Umanità tutta, poiché nella semplificazione visiva, attraverso l’immagine, tutto è possibile! il Viaggio di esplorazione, nel cammino artistico, risuona e riecheggia determinato per facilitare un’esperienza emozionale, lontana dal rumore della quotidianità. Il passato, le memorie, le forme e il linguaggio, si mescolano per dare vita al Nuovo, dove la necessità iniziale di Silenzio, diventa nel presente, Strumento per l’ascolto di Sé. (Stefania Seddone) – La nostra natura è predisposta per il bene. La pianta parte dal seme. Attraverso la fontana si assentarono dal rumore, sembrò quasi da quei cuori uscire un arcobaleno. L’aria sembra fatta di petrolio. Non mi interessa di ricchezze, dipingo per goderne, dipingere diventa esigenza. Mi piacerebbe tanto che la città prendesse consapevolezza. (Catania Visionaria) / 9791222751511

catania sfere rispetto pianeta

Oggi, con la routine della vita, tutto è repentino e purtroppo, molte volte, superficiale. Dall’istante in cui apriamo gli occhi, all’attimo in cui li chiudiamo trascorrono momenti di continue rappresentazioni di altri, di noi e delle nostre vite; ciò non permette alcuna profonda comprensione del mondo. Il mio caro cugino e amico Claudio, dono che abbiamo nel nostro presente, con la sua arte, prodiga una schietta visione e descrizione del mondo soprasensibile. La visione delle sue opere, per alcuni, esprimerà solo un prodotto, meraviglioso, di fantasia; altri, ricercatori ed interessati osservatori, vedranno espressioni che danno accessi a verità superiori. Da sempre Claudio è stato così, profondo, diretto e disposto a mostrarsi senza veli; le sue opere parlano a tutti gli uomini e lui sa che, anche se lontani dal vedere il suo sentimento spirituale, lo possono comunque comprendere. Il sentimento e la comprensione della verità esistono in ogni uomo e questo percorso si rivolge a tale comprensione che può accendersi in ogni anima sana, infatti, la sua opera porta seco una “lettera d’amore indirizzata a tutto il mondo”. (Marialaura Ontario) – Specula in Fantasia Conserva in Magia. Maestranze Devote, Pietra Bianca, Ponti Immaginari dentro l’Occhio, Fontane di Speranza, Sussulto dell’Anima, Portici. Tre è il numero del Re, sapore dei balconi. Farina del proprio sacco, presente risiede nell’occhio che osserva attraverso sentimento. Silenzio, le immagini scorrono armoniose, un volto solare accoglie, gentile nutre il proprio sentire, lontano da pretese sorride porgendo la mano sul cuore. Dal finestrino come fosse una carrozza, veloce senza sosta matura l’impegno di una promessa, un grume di sabbia rivela essere di passaggio tra le onde di questo mare. Dolci notti in preghiera è stato confidato al nuovo nato, senza festa e clamore ti affido il sapore, che non sia amaro il sacrificio del voler stringere calore umano. Agata guida del sentiero. (Ragusa Visionaria) / 9791222751528

ragusa sfere rispetto pianeta

Addendum: “Ex divina pulchritudine esse omnium derivatur” Dalla bellezza divina la bellezza del creato. Tommaso d’Aquino, D.N. Claudio Arezzo di Trifiletti, per certi versi, svolge lo stesso ruolo provvidenziale assegnato a Mosè. Lo scritto di Origine, pervenutoci tramite Basilio Magno e Gregorio Nazianzeno, con il titolo di “Philocalia”, descrive Mosè come un uomo “istruito nell’arte musicale di Dio”. L’arte visiva di Claudio Arezzo di Trifiletti subito si trasforma in forma sonora (cfr. Isomorfismo rilevato da Platone tra le quattro “technai adelphai”, scienze sorelle: aritmetica, geometria, musica, astronomia), proporzione armonica, quindi musica, che acquista lo statuto di un “pharmakon”, utilizzabile per una possibile “terapeia”, che confida in una guarigione, capace di portare ordine e pace, la dove è disordine e conflitto. Essa assomiglia alle parole di Panteno (filosofo siciliano). Clemente Alessandrino riferisce di aver trovato la pace nelle parole di Panteno. (Maurizio Militello) – Viaggio nelle onde, sento un non tempo che respira nelle rovine. Ristoro del luccichio che narra melodia del quieto vivere, prodigio dell’attesa. Battere le mani in sintonia col proprio battito, strumenti viaggiano nell’invisibile. (Siracusa Visionaria) / 9791222751535

siracusa sfere rispetto pianeta

Caro Claudio, ogni volta che leggo tue note, sento che tu appartieni a un mondo che, purtroppo, sta per soccombere, un mondo di cui l’uomo si crede padrone e non sa che la terra va protetta dalle insidie dello sfruttamento e dell’incuria. Nelle tue artistiche “Sfere” colgo il chiaro messaggio che conduce ad una scelta di vita fatta di luce, di speranza, di spiritualità, di amore. Questo è quanto volevo dirti, avendo avuto modo di conoscerti di persona, ma anche dai tuoi scritti e dalle tue opere. Noi siamo tutti in salute e sarà mio piacere portare i tuoi saluti ai miei cari. Auguri per le festività natalizie, un caro saluto. (Cesare Botto) – Gradi di sensibilità, Percezioni, malinconia dell’apparenza, stati d’animo, crescita. Nel silenzio delle mie candele trovo ristoro, riposo dalla malacreanza allontano il buio da me. La Giustizia non può essere uguale per tutti. L’esigenza purtroppo a volte crea reato, l’ingordigia peccato. La vita è magia costante, educazione al sentimento. Opportunità, miglioramento, contemplazione delle piccole cose, sincronia. (Messina Visionaria) / 9791222751542

messina sfere rispetto pianeta

Splendide le tue pitture… Rappresentano in forma figurata il “gloria in excelsis deo…” che i fedeli esprimono in forma sonora attraverso il canto (i canti gregoriani…)… Comunicano perfettamente quell’idea del “tutto armonico” che gli antichi filosofi predicavano e sono riusciti a trasmetterci. (Maurizio Militello) – Ballarò, Opera di Annunciazione. Palermo mi ispira, fresca, gentile e accogliente, disponibile e sorridente. A Palermo le porte dei palazzi sono aperte, la sua gente ha compreso il valore dell’essere cordiale. In nome della velocità abbiamo perforato montagne, profanato tombe, prosciugato fiumi, fatto della carestia, carriera. Le venature della pietra, del legno, il disegnare del mare, dei vulcani, armonia dell’universo. Tempo dei veloci millenni, il micro per comprende il macro, l’Infinitesima Legge che regolarizza il Tutto. (Palermo Visionaria) / 9791222751559

palermo sfere rispetto pianeta

Sicilia, Isola del Sole e dei Mari, dei Vulcani. A te figlio Tuo, Devoto – Un Risveglio di Coscienza, l’Impellenza del Comprendere Una Nuova Era, Dimensione di Misericordia. (Sicily needs love)

I Tre Punti, Conversazione

I numeri perfetti sono molto rari, proprio come gli uomini perfetti. (Cartesio) – Tre, è la somma meno uno zero della mia nascita, sono le tre punte dell’isola che amo, i chiodi della crocifissione, e in primis i segni che mi faccio per ogni turbamento. Padre, Figlio e Spirito Santo. Madre Misericordiosa veglia sul nostro cammino. (Cortile delle Nevi) / Sterile il criterio di valutazione nel contemporaneo, un mercato privo di conoscenza dei reali parametri di ricerca.

1 I Tre Punti Punto Primo Mural Art Acrylic Painting Cortile delle Nevi Conversazione

Colui che sa essere costante, che sa perseverare, che ha misura nelle parole e autocontrollo, che mai alza la voce, ebbene, costui si avvicina all’elevazione. (Confucio) – La costanza è il complemento che ha misura nelle indispensabile di tutte le altre virtù umane. (Giuseppe Mazzini) – Come raggiungere un traguardo? Senza fretta ma senza sosta. (Goethe) – Cadendo, la goccia scava la pietra, non per la sua forza, ma per la sua costanza. (Lucrezio) – Ma io sono un uomo che preferisce perdere piuttosto che vincere in modo sleale. Grave colpa da parte mia, lo so! (Pier Paolo Pasolini) – Niente è più nobile, niente di più venerabile della lealtà. (Marco Tullio Cicerone) – È meglio essere leali che famosi. (Theodore Roosevelt) – Chi non ha veduto accendersi in un occhio limpido il fulgore della prima tenerezza non sa la più alta delle felicità umane. Dopo, nessun altro attimo di gioia eguaglierà quell’attimo. (Gabriele D’Annunzio) – La vita è ciò che ti succede mentre sei impegnato in altri progetti. (John Lennon) – Riposati: un campo che è rimasto in riposo fornisce un abbondante raccolto. (Ovidio) – Il riposo è il condimento che rende dolce il lavoro. (Plutarco) – Bisogna conceder riposo alla mente, perché dopo si ritrovi più rinfrancata e vivace. (Lucio Anneo Seneca) – Dov’è la Vita è il Sogno; dov’è il Sogno è la Vita. (Gabriele D’Annunzio) – Io sogno la mia pittura. Poi dipingo il mio sogno. (Vincent Van Gogh) – I sogni sono illustrazioni dal libro che la tua anima sta scrivendo su di te. (Alan Drew)

2 I Tre Punti Punto Secondo Mural Art Acrylic Painting Cortile delle Nevi Conversazione

La vocazione significa avere per mestiere la propria passione. (Stendhal) – La tua professione non è ciò che ti fa portare a casa la tua paga. La tua professione è ciò che sei stato messo al mondo a svolgere con tale passione e intensità che diventa spirituale nella sua chiamata. (Vincent Van Gogh) – È ben raro che la vocazione artistica sia una benedizione. (Paul Claudel) – Non ha importanza la forma della chiamata. È una cosa tra Dio e me. Ciò che è importante è che Dio chiama ciascuno in modo differente. Noi non abbiamo alcun merito. L’importante è rispondere con gioia alla chiamata. (Madre Teresa di Calcutta) – Il solo impegno degno di rispetto è quello che risponde a una vocazione personale. (Ignazio Silone)

3 I Tre Punti Punto Terzo Mural Art Acrylic Painting Cortile delle Nevi Conversazione

I matematici hanno cercato invano di scoprire un qualche ordine nella successione dei numeri primi, e abbiamo ragione di credere che è un mistero che la mente umana non potrà mai penetrare. (Eulero)

I Tre Punti. Punto Terzo: Benedizione, Benedico, Dico Bene di te. Benedetta l’Azione nel Signore

Se solo l’uomo si accontentasse delle innumerevoli grazie, se le famiglie potessero condividere lo stesso pozzo senza farne discriminazione, se il canto del mattino divenisse benvenuto nel nuovo giorno, forse questo mondo potrebbe continuare per ogni tramonto. (Cortile delle Nevi)

1 cortile delle nevi i tre punti punto terzo abstract painting contemporary art claudio arezzo di trifiletti

2 cortile delle nevi i tre punti punto terzo abstract painting contemporary art claudio arezzo di trifiletti

3 cortile delle nevi i tre punti punto terzo abstract painting contemporary art claudio arezzo di trifiletti

I Tre Punti. Punto Secondo: Divenire prima che apparire, Essere prima di divenire

Quello che l’uomo superiore cerca è in se stesso; quello che l’uomo inferiore cerca è negli altri. (Confucio) – La schiena duole, il cuore desidera marciare. Commissione dall’Etere, Realizzare un messaggio che orienti il canto, Familiarizzare con gli occhi del cielo. (Cortile delle Nevi)

1 Mural art cortile delle nevi i tre punti punto secondo acrylic claudio arezzo di trifiletti

2 Mural art cortile delle nevi i tre punti punto secondo acrylic claudio arezzo di trifiletti

3 Mural art cortile delle nevi i tre punti punto secondo acrylic claudio arezzo di trifiletti

4 Mural art cortile delle nevi i tre punti punto secondo acrylic claudio arezzo di trifiletti

I Tre Punti. Punto Primo: Il Sentimento è la Base dell’Esistenza

L’amore non è soltanto un sentimento, è un’arte. E, come qualsiasi arte, non è sufficiente l’ispirazione, ci vuole anche molto impegno. (Paulo Coelho) – Desidero fare, continuare, costruire un messaggio, tempo maturato nello spazio. E anche quando il tempo del perdono sarà terminato, mi rifugerò nel ricordo di ciò che era stato. (Cortile delle Nevi)

claudio arezzo di trifiletti i tre punti cortile delle nevi mural art

1 arte involontaria i tre punti punto primo mural art cortile delle nevi

2 arte involontaria i tre punti punto primo mural art cortile delle nevi

3 arte involontaria i tre punti punto primo mural art cortile delle nevi

4 arte involontaria i tre punti punto primo mural art cortile delle nevi

La bellezza salverà il mondo, la grazia ne sarà complice

Impresa, gestione del personale, sorprendente posizione. Pubbliche relazioni, nutrimento dell’essere, spiritualità. Ho viaggiato, conosciuto, comunicato italiano, consolidato famiglia. Il rientro in Sicilia, l’impellenza, la missione, vocazione. Arte, comunicazione, simmetria, sentire gli spazi, messaggi in armonia con gli ambienti. Dono della lettura al visitatore, il riflesso. Sognatore, elementi naturali, nutrimento, il vulcano, l’immenso. Residenza d’arte si manifesta attraverso il fare quotidiano. Un ingresso, dei fiori, dare vita ad un giardino, un murale, un’installazione, la Visione. Passione, lavoro, piacere nell’esercitare professione. (Un contributo creativo) / Mia, è la mia guida cucciola in simbiosi.

Cautela Claudio Mario Andrea

Memoria Minerale, Trinacria, Cassetti Protagonisti 

Per me il ponte è solo la punta dell’iceberg, non si pone attenzione ai traffici di minerali preziosi dalle nostre montagne, giustificati dalla perforazione per nuove gallerie. Intorno all’oro gravitano millenni di guerre, e cosa assai spaventosa, questo minerale assai prezioso è sempre meno presente nel Pianeta Terra. L’Oro nel nostro primitivo e corrotto mondo, ha un valore minimo rispetto le sue reali qualità. La Sicilia essendo al centro del Mediterraneo è un vero magnete, se i Forzieri di Madre Natura saranno infranti, ci sarà un capovolgimento ancora più grave di quello attuale. (Pace)

arte involontaria cortile delle nevi il giardino dentro il giardino memoria minerale

Trinacria Arte Involontaria Cortile delle Nevi Argilla Spirituale Oro Rispetto Pianeta

cassetti protagonisti mezzanine living formikepazze

La Talpa dai Lingotti d’Oro (Fantasy)

Il cuore delle montagne rischiava essere trafugato, tutti andarono a riporre i propri risparmi d’oro dentro la violenza subita nell’isola, avevano compreso il magnetismo di quel prezioso, e da quel momento iniziò una nuova era. (Sicilia Visionaria) / Ne sarei molto grato se il comune accogliesse in adozione Statua Semenza, la considero Benedizione della Casa, della Natura. Spero un giorno, la Villa possa tornare come un tempo, Accogliere senza mai chiedere. Un Polmone, un Nido di tante specie di animali, che possano tornare gli amati Cigni e i pesci dentro le fontane. Un Nuovo Giardino possa Nascere dentro l’attuale, ancora più Popolato di Alberi, che possa Risorgere per il Mondo Intero. (Pace) / Om Shanti

Villa Bellini Catania Visionaria (1mqdb)

Villa Bellini Catania Visionaria (1mqdb)

Volume – I Tre Pesci e il Pulitore

Underground Artist “Classe 1975” – Come se l’Etna, il mare, il cielo, fossero la fonte, la patria dell’Arte che mi rende viaggiatore del mio tempo. “Credo che la Vera Opera non sia l’opera in Se, ma quello che ne deriva dall’atto creativo”. Catania, 30-07-2011 h.23 / ISBN  979-12-5585-384-8

154 I tre pesci e il pulitore arte concettuale

158 I tre pesci e il pulitore acrylic claudio arezzo di trifiletti

163 I tre pesci e il pulitore manifesto risorse extracomunitarie

173 I tre pesci e il pulitore arte involontaria

230 I tre pesci e il pulitore artista contemporaneo sicilia

Fermacarte, Azione in Elaborazione

Bambino non riuscivo a seguire la lezione, ero immerso in un mondo di protezione distante dalla programmazione. Viaggi, fantasia, immaginazione, l’appello era confusione, non mi riconoscevo dietro un nome. Era il giorno a darmi il buonumore, la sera a sorreggermi dentro il piumone. Ascoltavo il vento e le sue parole, erano distese nello splendore. (Natura) – Suono, origine, frequenza, anzianità d’anima, composizione, algoritmo, incontri. L’influenza del pensiero, la nascita dentro un emisfero, la crescita del sapere. Numeri primitivi, antica geometria, spazio infinito, equilibrio della possibilità. Eccellenza, conoscere e riconoscere, risolvere nei propri tempi. (Apprendimento di un soffio) / Amos, colui che sostiene.

Ferma Carte Installazioni arte involontaria claudio arezzo di trifiletti