Archivio tag: casa museo sotto l’etna

La bellezza salverà il mondo, la grazia ne sarà complice

Impresa, gestione del personale, sorprendente posizione. Pubbliche relazioni, nutrimento dell’essere, spiritualità. Ho viaggiato, conosciuto, comunicato italiano, consolidato famiglia. Il rientro in Sicilia, l’impellenza, la missione, vocazione. Arte, comunicazione, simmetria, sentire gli spazi, messaggi in armonia con gli ambienti. Dono della lettura al visitatore, il riflesso. Sognatore, elementi naturali, nutrimento, il vulcano, l’immenso. Residenza d’arte si manifesta attraverso il fare quotidiano. Un ingresso, dei fiori, dare vita ad un giardino, un murale, un’installazione, la Visione. Passione, lavoro, piacere nell’esercitare professione. (Un contributo creativo) / Mia, è la mia guida cucciola in simbiosi.

Cautela Claudio Mario Andrea

Alla corte dei sogni

Un giorno senza pane è come un giorno senza Sole. (Abdullah) – Anche un sordo avrebbe accolto Ballantines, quel ragazzo non sbagliava affatto con le sue osservazioni così pacate. Anche un cieco avrebbe visto come parlava dal profondo del suo essere, e con quanta devozione provava condividere la realtà dei fatti. Vostro onore, quello che esponeva era in perfetta armonia con l’universo, e il vostro non averne tenuto conto lascia perplesso l’animo mio. / Dalla materia al quotidiano – Memoria, fotografare l’istante, custodirlo per l’avvenire. Incontri adornano il nostro sentire. Riconoscere, riconoscersi, andare avanti facendone tesoro. Fortezza, gratitudine, l’esserci stato, insegnamento. Si nasce ricchi dentro l’animo, la generosità è ingresso, l’autenticità garanzia. La luce di colui che gode delle piccole cose è più dorata. Inestimabile il tempo devoluto al prossimo. Avere una missione, essere missione, seguire le tracce, attendere il momento. Immaginazione, scorgere aldilà del rifiuto, uscirne il prezioso che era occultato, riscattarlo, preservarlo. Non accumulare, incastonare momenti di vita, entrarci in connessione, sentire l’intonare del canto. Tempio, casa che racconta, che viaggia in più dimensioni.

alla corte dei sogni mezzanine living arte involontaria

alla corte dei sogni mezzanine living arte involontaria 3

service communication

respect planet world needs love sicily contemporary artist

Lei dai suoi clienti non si fa pagare? No, sono un Medico, non ho clienti, ho pazienti, quando sono a distanza offro gratuitamente consulenze.

ricerca arte involontaria imprints of peace sicily needs love casa museo sotto l'etna imprints of peace respect planet uso e riuso della materia vibrazione vita trasformazione semi di zucca 1mqdb casa museo sotto l'etna 1mqdb progetto verde urbano sicily needs love pianetini di pace mezzanine living arte involontaria imprints of peace passion home contemporary artist in sicily mezzanine living dieta mediterranea moldavite arte involontaria semi di zucca fantasia contemporanea uso e riuso della materia passione casa 1mqdb riscatta piana orto urbano mezzanine living cerchi dell'abbondanza mezzanine living verde natale casa museo sotto l'etna geometria dello spazio mezzanine living

contemporary fantasy catania needs love poste viale africa catania

senza dimora freddo inverno contenuto della parola umanità

Senza Dimora Freddo Inverno – Contenuto Parola Umanità (Lama di Luna)

Mia Cerchi d'Oro

Risentimento autunnale uso e riuso della materia nuova era riscatta piana sicily needs love

Risentimento Autunnale

passion home

casa museo sotto l'etna arte del cosmo ricerca arte involontaria fantasia contemporanea visionary artist contemporary fantasy ricerca arte del cosmo fantasia contemporanea visionary artist acrylic spring in new york artista contemporaneo ricerca indipendente acrylic contemporary world imprints sicily artist arte contemporanea casa museo sotto l'etna sicily contemporary artist casa museo sotto l'etna acrylic contemporary art installazioni arte involontaria casa museo sotto l'etna casa museo sotto l'etna arte involontaria artista contemporaneo sicilia ricerca indipendente casa museo sotto l'etna arte del cosmo casa museo sotto l'etna scritto contemporaneo mondo vibrante arte del cosmo sicily contemporary artist house museum catania fantasy art casa museo sotto l'etna fantasia contemporanea trovare una soluzione

Casa, tempio del nostro essere, accoglie, cura, armonia pianeta. Casa Museo Sotto l’Etna

The house under the volcano

A. Suona prima di entrare.

contemporary art in sicily needs love

Mia Studio Contemporary Art

impronte d'arte

archivio arte e comunicazione

Manifesto Coscienza Rigenerante. Cemento, pavimentazioni, ne derivano macerie, rifiuti, polveri, veleni.  Bisogna ricostruire l’apparato che nutre l’aria di ossigeno. Missione guida di un popolo. Fontane, salvaguardia di tutte le creaturine che intonano attraverso gli alberi, il risveglio di un nuovo giorno.

Casa Museo Sotto l’Etna

Archivio Fotografico Alessandra Saccà +39 339 5384815 www.alessandrasacca.com

studio arte democratica

creativ contemporary painting

uso e riuso della materia

imprints art painting

casa arte democratica

casa arte democratica

Artist studio house

casa museo sotto l'etna MIa

contemporary artist in sicily

sicily contemporary artist

Archivio Fotografico Alessandra Saccà +39 339 5384815 www.alessandrasacca.com

arte involontaria

un metro quadrato di bosco spazio zero

corpi d'argilla dipinto d'oro

claudio arezzo di trifiletti spazio fluido

Creazioni Future – Il non essere accettati resta un problema di chi non accetta. In riva al mare, confondo il mio pensare, saranno fiori o foglie, riconosco l’odore delle onde. Mia mi guarda, ha un bastone in bocca, emette suoni che ricercano attenzione. Il tabacco sembra non placare l’esigenza di respirare. Sole, sabbia, oceano, cielo infinito all’orizzonte. Seduta Mia, simbiosi universale dell’affetto, unione di più sentimenti. Molo di Levante, in te si infrangono le medaglie. Amicizia delle stelle, che di giorno sembra niente, tutto vive anche nell’invisibile sentire. Salute al lato sinistro, perché il destro sia saluto al Divino che incontro. Meccanica di un distintivo, prende ordini da un protocollo nel cassetto della causa. Parole astratte e lente prendono tempo per varcare lo spazio, dettato delle impronte. Manifesto verde urbano, rinascita spirituale, riconoscenza della vita, pranzo della sera. Caos prefabbricato non regge al flusso del panettone.

Casa Museo Sotto l’Etna

mediterranean artist

cerchi d'oro piazza giovanni verga Mia

dreams imprints art

the fifth stone

ruefully

ruefully

Mestamente, dalla collezione soldi ritrovati, si sentono le ruote del carro. Chiacchiere di passaggio.

reumütig

reumütig

magic and prayer

La mia memoria sono anche le cose che mi circondano, hanno ricordi in se, quindi sono vive, passi dell’anima che sbircia una città in movimento. Sopra l’armadio c’è un lago di sale, tra cristalli e sculture un cigno immobile osserva. Casa, nido, tempio, visione, sogno, magia ma anche preghiera. Riccio in questo periodo, sto cercando rigenerarmi, perdere foglie, respiro l’aria del distacco, avrei molto da manifestare ancora più forse da creare, un continuo edificare protezione, invisibile raggiungibile attraverso una porta, l’attimo connesso, vibra corona, luna sente, ghiandola legge, poi vado a letto con i limiti di sempre.

Corridoi chiamano, vento sospira.

zero space

Tetti prendono forma, scintille danzano, cuori si liberano.

Se un fiore potesse avere parola, racconterebbe del sole, della luna e di tutto il creato. Se all’uomo è stata donata azione, è per coltivare quel fiume, dove nasce poesia. Ogni tempo ha la sua storia, ogni storia ha la sua rivoluzione.

Sono un povero artista che dipinge una ricca poesia.

author’s house

casa museo sotto l’etna

I should have been born in a palace,with carriages and horses, calm chants and plentiful breakfasts. In my recurring fantasies I put myself in a top hat, from my savings I built invisible towers, Christmas holidays. A house is family, a condominium, a cloud, in a square in the city I found my roots. The wind is blowing today, I’m tuning its notes and I live in this community that I dream to become.

creation is a moment that remains indelible

Dovevo nascere dentro un palazzo, con carrozze e cavalli, canti calmi e colazioni abbondanti. Nelle fantasie ridondanti mi sono riposto al cilindro, dai risparmi ho realizzato torri invisibili, ponti del Natale. Una casa è famiglia, un condominio, una nuvola, in una piazza in città ho ritrovato radici. Oggi il vento soffia, ne accordo le note e vivo in questa comunità che sogno divenire.

11 – 2005 Il Caos

C’è una teoria che tutto armonizza, che i miei nervi possano restare saldi, la mia testa centrata sul punto, il mio cuore alchemico più che mai.

Studio