Archivio tag: arte concettuale

Impronta Concettuale Installazioni Arte Involontaria

Tutto studiato dalla regia, l’importante che le valorose comparse abbocchino, dare sfogo a tutta la frustrazione nel bel mezzo dell’illusione. Fame e carestia, mentre un cielo ci sta cadendo addosso, ma c’è chi di apparenza ne ha fatto dote. (Società) – Quanto era buono quel Glicine! quella luce che accoglieva, quell’aria d’altri tempi. Una terrazza, veranda sul mare, una famiglia senza discrepanza, il fluire dell’energia che ci rende degni dei ricordi. (Selene) / Alioto

impronta concettuale arte involontaria

Accompagnare la porta

Chi ha visto un serpente di giorno, di notte ha paura di una corda. (Proverbi Africani) – Luigina sei una forza, Mohamed non ti fare derubare del tuo ordine. (Il Parco Ritrovato) – La carta del pane, scriverci è incredibilmente emozionante. Ti chiedo questo pensiero sigillarlo dentro un muro del vostro nido. Giusy è un nome ispirato al dono, alla fiducia e all’amore (21.07 La Pillirina)

ritrovamenti occasionali il giardino dentro il giardino mezzanine living arte involontaria

accompagnare la porta arte concettuale claudio arezzo di trifiletti

Ritrovamenti occasionali (Il Giardino dentro il giardino) – La complessità della fragilità di un uovo (30/24 cm.) – Strati di coscienza, Vespai della città, mura di cinta sotterranei. Si parla della temperatura e non della qualità d’ossigeno. Dovreste spegnere il motore anziché accelerare. Cammino piano, osservo, contemplo col fiato in gola, il cuore anela interiorità. Pesi sorreggono ricerca affidata – Ciclicità / Stop Plastica, Riqualificare Acquedotti Pubblici.

mezzanine living cucina strati di coscienza 1mqdb

mezzanine living 1mqdb rispetta il ciclo

accompagnare la porta la complessità della fragilità di un uovo arte concettuale claudio arezzo di trifiletti

alcatraz meno eventi più alberi il giardino dentro il giardino villa bellini catania visionaria 1mqdb

accompagnare la porta, radici intercedono, sospesi nel cielo. La complessità della fragilità di un uovo. Arte Concettuale 1mqdb

Sospesi nel cielo/Radici intercedono – Oggi pausa. La notte a volte innaffio il mio giardino di pietre – Monopattini, manto stradale. Strade antiche, sogno infranto.  

hypersensitivity

L'ipersensibilità del peso.

L’ipersensibilità del peso.

Art Connection

connessione d'arte

connessione d’arte

 Connettersi con l’attimo che precede il tempo.

Ripiegati su se stessi

Ripiegati su se stessi

Mettere un concetto dentro l’opera, farsi trasportare dalla conoscenza della creatura, prossima alla nascita. Passaggi che precedono la creazione, respirare una visione guida. Arte è il creato, il Creatore diviene Maestro attraverso gli elementi. Elementi presenti nell’opera: Jeans “tessuto nato per il lavoro”, mischiato con apparentemente acrilico. Nella tecnica involontaria, scorgo le mosse del caso, come imprevedibili suggerimenti “fiaba in pietra”. Memoria, elementi, simboli, la geometria sceglie il centro, facendo riemergere l’equilibrio. –  for Jeans d’autore

Anima che canta, cuore che danza

C’è chi brucia copertoni, chi smaltisce dentro riserve, chi taglia alberi, e chi asfalta, chi costruisce, e chi demolisce, c’è chi respira a fatica, e chi desidera una potente macchina. Io cammino, incontro, vedo, e prima ancora sento.

respira

Sento che è arrivato il tempo del riciclo, che tutti questi pacchetti e pacchettini, sono forme superate, che forse i liberi mercati, dove le ceste presentano il nostro avvenire, debbano essere valorizzati, che il vetro, la plastica, la carta, e tutto ciò che può essere riutilizzato debba divenire tesoro comunale.

Catania Respira

Un futuro dove ogni ristorante, dal rifiuto produce terra per l’orto su strada, dove non si esce con la macchina, ma con la bici, dove non si chiede come stai, ma ci si abbraccia calorosamente, perché siamo tutti uno.

Anima che canta, cuore che danza.

“soul singing, dancing heart – âme chant, coeur de danse”